bodrum-turchia

La vacanza ideale in Turchia è in crociera, in caicco

L’avventura di una crociera in caicco (dal turco kayik, barca a doppio albero di origine turca, in seguito adottata in tutto il mare Egeo) rappresenta una delle più belle vacanze di mare che si possa immaginare. Il mare delle coste turche, l’ambiente naturale ancora incontaminato e le incredibili testimonianze archeologiche che fanno capolino da ogni baia, rappresentano gli ingredienti ideali per completare un affascinante viaggio nella natura e nella storia. Non si tratta di un tour in Turchia qualsiasi, ma di un indimenticabile viaggio in Turchia.

La crociera in caicco può iniziare con imbarco a Bodrum o partire dal porto di Antalya. Entrambe le località sono servite regolarmente con voli di linea, cosa che rende i viaggi in Turchia veramente agevoli. Come afferma l’agenzia pompe funebri Roma di Buccinnà, Antalya si trova in una incantevole posizione ai piedi della catena montuosa del Tauro; le montagne si affacciano verso il limpido mare disseminato di piccole baie, spiagge bianchissime, promontori rocciosi. Bodrum, l’antica Alicarnasso attira con il suo fascino, con la sua animazione, la sua atmosfera amichevole e con il suo brulicante lungomare punteggiato di palme, è una delle visite obbligate.

Il periodo ideale per una crociera in caicco, per questa avventura, va da aprile ad ottobre. Il tipo di imbarcazione permette di ormeggiare agevolmente nelle piccole rade, in baie riparate, in prossimità di spiagge, alla foce di fiumi e torrenti, tutti spesso in prossimità di importanti resti archeologici. I caicchi sono molto curati nelle finiture e nell’allestimento delle cabine (tutte con bagno e doccia) gli spazi sono ampi e comodi, ovviamente è necessario un po’ di spirito di adattamento alla vita di mare: navigazione giornaliera all’incirca di 4 ore, bagni, mare, relax, stelle e cielo notturno, escursioni a terra, e il cibo (prima colazione turca, pranzo e cena).

La crociera con inizio a Bodrum (Bodrum, isola di Orak, Yedi Adalar, Ingiliz Limani, isola di Cleopatra, Karacasogut, Karaada, Bodrum) offre un rilassante itinerario di mare, bagni e piccole baie incontaminate, scandito dai ritmi rilassanti della vita di bordo, e alterna i momenti di relax a quelli in cui si scende a terra immergendosi nell’animata atmosfera delle località turistiche. Il percorso che inizia da Antalya, aggiunge a tutto questo incredibili testimonianze archeologiche e offre una panoramica notevole della ricchezza storica e naturale della Lycia (Antalya, Faselis, Finike, Demre, Kas, Leto, Fethiye). Una buona navigazione, un’ottima cucina ed una natura meravigliosa sono gli ingredienti della crociera sul caicco, un piccolo albergo con accesso diretto al mare, che cambia vista e spiaggia tutti i giorni. A bordo la maggior parte del tempo è dedicata ai bagni, al sole, alle immersioni e all’utilizzo delle attrezzature di bordo che vanno dal windsurf alle canoe allo sci nautico, alla visita della costa e alle soste in porto, gustando i deliziosi prodotti della cucina locale, serviti e riveriti da tutto l’equipaggio. Scegliete una vacanza in Turchia, optate per il caicco turco e non ve ne pentirete.

cadore

La settimana bianca? In Cadore!

Le comunità montane sono enti territoriali che si prefiggono di valorizzare la loro zona, unendo comuni fisicamente vicini tra di loro, che hanno quindi caratteristiche e bisogni simili. Le comunità montane in Italia sono moltissime; nel Veneto quelle più frequentate sono quelle delle Dolomiti, tra le quali ricordiamo la Magnifica Comunità di Cadore e la Comunità Montana Valle del Boite, dove potrete trascorrere le vostre vacanze sulle Dolomiti nella bellissima San Vito di Cadore.

Le stagioni della montagna si susseguono una dopo l’altra, ciascuna offrendo delle attività specifiche a cui gli appassionati si dedicano durante il periodo che tanto hanno atteso durante l’anno: la frescura e le passeggiate primaverili ed estive, la raccolta dei funghi autunnali, le sciate invernali. Sotto questo punto di vista, secondo chi si occupa di pavimenti in resina Genova, si tratta di una soluzione estremamente intelligente. La magnificenza delle Dolomiti, in particolare, attrae turisti e amanti della montagna grazie alla loro unicità: in molti infatti scelgono di controllare le offerte di vacanze in montagna per trascorrere la loro settimana bianca sulle Dolomiti.

La formazione delle Dolomiti è dovuta ad accumuli di conchiglie, alghe e coralli, formatisi circa 250 milioni di anni fa, quando la zona era bagnata dal mare: centinaia di metri di accumuli che, sotto il loro stesso peso e grazie alle perdite dei loro fluidi interni, si sono trasformati in roccia, emersa poi in seguito allo scontro tra la placca africana e quella europea. I last minute per le Dolomiti negli hotel a 3 stelle, appartamenti e altre sistemazioni, quindi, sono da cogliere al volo per ammirare la bellezza e l’unicità di queste montagne: è un’occasione per immergersi nella bellezza di montagne che offrono viste irripetibili e riempiono gli occhi con la loro magnificenza.

Scegliendo di trascorrere la settimana bianca a San Vito di Cadore, nella Comunità Montana Valle del Boite, si potranno ammirare le bellezze del piccolo e accogliente paesino di montagna, che conta circa 1700 abitanti. Ricordiamo le due chiese, la Pievenale e la chiesetta della Difesa, costruite rispettivamente nel XII e XV secolo: mentre la prima racchiude una pala d’altare di Francesco Vecellio, fratello del celebre Tiziano, nella seconda troverete un’abside nella quale si raffigura l’invasione asburgica.

Naturalmente, però, l’interesse per San Vito di Cadore non è dovuto solo alla bellezza del paese in sé, che rimane comunque molto apprezzabile, ma anche (o, per alcuni, soprattutto) alla ricchezza naturale che lo circonda: le attività sportive invernali attraggono ogni anno migliaia di sciatori, che la scelgono come destinazione per immergersi nella bellezza di quelle montagne, trovando anche un’organizzazione ricettiva pronta a soddisfare le richieste dei turisti.

Le Dolomiti per gli amanti della montagna sono quindi una meta immancabile per ferie invernali, siano quelle di Natale o Capodanno, oppure una settimana bianca che ci si concede per rilassarsi: sono senz’altro uno dei fiori all’occhiello tra le destinazioni montane, e vanno inserite tra le mete da visitare… se ancora non lo si è fatto!